martedì 11 novembre 2014

MARTINA, SCOMPARSA NEL NULLA A 16 ANNI.
L'ULTIMO SMS ALLE AMICHE: "ADDIO" -FOTO


Ha inviato a tutte le amiche un messaggio via Whatsapp nel quale c'era scritto solo "Addio", prima di scomparire, la ragazza di sedici anni di cui non si hanno notizie da domenica sera. Il cellulare risulta spento da quel momento. Martina Del Giacco si è allontanata dalla sua abitazione di Fornacette, frazione del comune di
Calcinaia (Pisa). La ragazza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della casa mentre scavalca il cancello alle 21.32, da allora di lei non vi è più traccia. La ragazza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della casa mentre scavalca il cancello alle 21.32, da allora di lei non vi è più traccia. Facebook Sul profilo Facebook ha lasciato dei messaggi che preoccupano i genitorie le forze dell'ordine impegnate nelle ricerche: «C'è tempo fino a stasera - ha scritto la ragazza - woo. Fino a stasera e basta. No, 'sta cosa ha un senso, davvero, non ho bevuto nè niente. E comunque domani si vedranno le differenze. lol».




Martina Del Giacco

Stamani sono ripresa massicciamente le ricerche coordinate dai carabinieri e alle quali partecipano anche diverse squadre di vigili del fuoco e di volontari della protezione civile. Si cerca nelle zone di campagna e lungo gli argini dell'Arno con perlustrazioni anche sul fiume. La giovane si è allontanata con leggins e una maglietta, ma non indossava giubbotti. Aveva con sè il suo telefono cellulare che però risulta spento. In giornata il viceprefetto Valerio Massimo Romeo riunirà forze dell'ordine, protezione civile e squadre di volontari per fare il punto sulle ricerche e coinvolgere più persone possibili. Martina Del Giacco frequenta l'istituto alberghiero a Pisa. La migliore amica e il fidanzatino della sedicenne sono stati contattati dai carabinieri, ma non hanno saputo fornire indicazioni utili.

http://www.leggo.it/NEWS/ITALIA/scomparsa_ragazza_facebook_pisa_martina_del_giacco/notizie/1005649.shtml


Nessun commento:

Posta un commento