venerdì 14 novembre 2014

Ormai ogni 3 mesi andiamo al tribunale di Pescara per stare vicini a Silvio Buttiglione e guardare in faccia chi ha il coraggio di comprare la sua casa, messa all'asta ingiustamente da banche ed Equitalia. Per ora l'asta va sempre deserta. Gli speculatori ci stanno lontani. Ogni volta accendiamo fari e li teniamo alla larga. Ma ogni volta restiamo con il fiato sospeso.
La nostra lotta ad Equitalia è totale. Abbiamo provato più volte ad abolirla per legge in Parlamento, ma Pd e Forza Italia ce l'hanno impedito. Quindi abbiamo deciso di lavorare ai fianchi, ottenendo già due emendamenti approvati e oggi Legge dello Stato. Il primo permette ai cittadini a cui pignorano la casa di potervi restare dentro fino alla effettiva vendita (a volte passano anche 5 anni), l'altro consente agli imprenditori che devono avere soldi dallo Stato, di sospendere le cartelle esattoriali di Equitalia.
Inoltre abbiamo avviato questa iniziativa di "fiato sul collo" agli speculatori, che vogliono acquistare le case all'asta di cittadini finiti nelle grinfie di Equitalia.
Dalla parte dei più deboli. Con i fatti!

https://www.facebook.com/

Nessun commento:

Posta un commento