sabato 29 novembre 2014

Luciano Ligabue in pelliccia nel video “Siamo chi siamo”, la rabbia degli animalisti


Quella pelliccia indossata dal rocker emiliano non è piaciuta agli animalisti che hanno tappezzato la sua Correggio di volantini contro quell'indumento "fatto con pezzi di pelliccia animale".
Luciano Ligabue in pelliccia nel video "Siamo chi siamo", la rabbia degli animalisti-Redazione- Protesta dei militanti di "100% animalisti" a Correggio, il paese di LucianoLigabue, contro il rocker emiliano colpevole di aver indossato "un indumento fatto con pezzi di pelliccia animale"nel videoclip del brano Siamo chi siamo. 
Nel video, uscito a settembre, Luciano Ligabue indossa molti abiti, da una tuta sportiva a una salopette, da una camicia di jeans a un gilet da rocker. Ma è stata la pelliccia a non essere affatto apprezzata: "Ligabue di certo non ignora che il suo giaccone è fatto con la pelle di Animali assassinati e scuoiati. Ma allora perché ha accettato di apparire con un indumento che gronda sangue? Il Liga è un opinion maker per tanta gente, soprattutto per i giovani. Non si rende conto che sta propagandando un uso barbaro e inutile di esseri viventi e senzienti?" E ancora: "Il messaggio che manda è inaccettabile, riteniamo ne perda in credibilità e in immagine. L’uso della pelliccia va criticato e ostacolato, non avallato indossandola".
"Sembra una caricatura del Celentano di qualche anno fa" sostengono gli animalisti, che la scorsa notte hanno "tappezzato" la cittadina di Ligabue, con locandine adesivecon la sua immagine in pelliccia e la scritta: "Ligabue perché?" 
"Liga condanni la moda che gronda di sangue" è la richiesta degli animalisti.

http://www.articolotre.com/2014/11/luciano-ligabue-in-pelliccia-nel-video-siamo-chi-siamo-la-rabbia-degli-animalisti/

Nessun commento:

Posta un commento