martedì 11 novembre 2014

Legge di Stabilità. Tra gli emendamenti, sgravi per chi finanzia il partito

Legge di Stabilità. Il Senato da la fiducia-Redazione- Sgravi fiscali per i parlamentari che effettuano versamenti al proprio partito.
E' questo ciò che prevede uno degli emendamenti presentati per la legge di Stabilità, a firma di Giovanni Sanga, deputato del Pd. A renderlo noto, il quotidiano Repubblica, che svela quanto scritto nella prima proposta di legge:
“Il versamento dai candidati e dagli eletti alle cariche pubbliche verso i partiti politici è da considerarsi, in ogni caso, erogazione liberale, indipendentemente dalle previsioni regolamentari e statutarie decise dai partiti stessi", è infatti il testo. "I versamenti effettuati dai candidati e dagli eletti alle cariche pubbliche in favore dei partiti e dei movimenti politici si considerano, in ogni caso, erogazione liberale anche ai fini della detraibilità delle imposte sui redditi indipendentemente dalle previsioni regolamentari e statutarie decise dai partiti stessi."
Ma non solo: "A partire dall’anno di imposta 2017 le erogazioni in denaro effettuate a favore di partiti politici dai rispettivi candidati alle elezioni, esclusivamente tramite bonifico bancario o postale e tracciabili secondo la vigente normativa antiriciclaggio,devono comunque considerarsi detraibili entro i limiti di importo previsti dal medesimo articolo alla data dell’erogazione”.

http://www.articolotre.com/2014/11/legge-di-stabilita-tra-gli-emendamenti-sgravi-per-chi-finanzia-il-partito/

Nessun commento:

Posta un commento