sabato 22 novembre 2014

Legge di Stabilità. Il bonus bebè raddoppia sotto i 7mila euro

L’assegno di 80 euro potrà essere erogato ai nuclei familiari che non superano un valore dell’indicatore Isee di 25.000 euro e che hanno avuto o adottato un bambino nel 2015. Il bonus raddoppia però per i nuclei familiari che hanno un indicatore Isee inferiore a 7.000 euro.
Legge di Stabilità. Il bonus bebè raddoppia sotto i 7mila euro-Redazione- Cambia ilbonus bebè contenuto nel ddl Stabilità. Con un emendamento depositato in commissione Bilancio, il governo sostituisce il tetto di reddito di 90mila euro per poter beneficiare del bonus, con un tetto Isee di 25mila euro annui. Il beneficio viene rafforzato per i più poveri: l'importo dell'assegno verrà aumentato per coloro che hanno un valore Isee sotto i 7mila euro annui
Il bonus da 80 euro al mese, per i bambini nati o adottati nel 2015 e per i primi tre anni di vita del bambino non sarà più corrisposto alle famiglie con un tetto di reddito di 90mila euro l'anno, ma a coloro che non superano un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (Isee) di 25mila euro. L'importo viene raddoppiatoper le famiglie in condizioni di povertà assoluta che percepiranno 160 euro mensili se hanno un valore Isee sotto i 7mila euro l'anno. 
In pratica, la copertura resta identica, ma si restringe la platea complessiva degli aventi diritto, raddoppiando le risorse per le fasce povere. 
Agli ammortizzatori sociali saranno destinati altri 400 milioni in due anni, 200 milioni nel 2015 e 200 nel 2016. Lo prevede un emendamento del governo alla legge di Stabilità che stanziava originariamente 1,5 miliardi di euro.

http://www.articolotre.com/2014/11/legge-di-stabilita-il-bonus-bebe-raddoppia-sotto-i-7mila-euro/

Nessun commento:

Posta un commento