martedì 11 novembre 2014

Lanciano, Lorenzo non ce l'ha fatta: muore a 20 anni per una leucemia

Il calciatore delle giovanili degli abruzzesi si è spento stamattina negli Stati Uniti, dove si curava. Per aiutarlo a pagare le terapie, una campagna social aveva raccolto 450mila euro

Lorenzo Costantini, 20 anni, giocava nella Primavera del Lanciano. Facebook
Lorenzo Costantini, 20 anni, giocava nella Primavera del Lanciano. Facebook
Lorenzo non c’è più. Lo ha ucciso una rara forma di leucemia, alle otto di stamattina a Philadelphia, negli Usa. Lì il 20enne calciatore del Lanciano Primavera, si stava curando da due mesi per combattere la malattia. "La famiglia Maio, i dirigenti, lo staff, i calciatori e tutto il personale della Virtus Lanciano piangono la scomparsa del giovane calciatore del settore giovanile, volato a Philadelphia per curare la propria malattia. A tutta la sua famiglia vanno le nostre più sentite condoglianze", si legge sul sito ufficiale degli abruzzesi.
IL DRAMMA E LA CAMPAGNA — Lorenzo Costantini, nato e cresciuto a Lanciano, giocava in difesa ed era una promessa delle giovanili rossonere. Si era infortunato a maggio 2013 per una lesione del crociato, e nei successivi esami pre-intervento gli venne diagnosticata una forma di leucemia linfoblastica acuta di tipo B Common Philadelphia positivo. Una forma gravissima, con costante recidiva e una quasi impossibile guarigione. Dopo cicli di chemioterapia e un trapianto, la famiglia del ragazzo ha deciso di seguire delle cure sperimentali negli Stati Uniti, ma la terapia aveva un costo di 600mila dollari (circa 450mila euro). Per aiutare Lorenzo, sono nate una onlus e una campagna social, Lorenzo facci un goal: i soldi necessari sono stati raccolti ma la malattia è stata più forte.
http://www.gazzetta.it/Calcio/10-11-2014/lanciano-lorenzo-non-ce-ha-fatta-muore-20-anni-una-leucemia-901000966571.shtml

Nessun commento:

Posta un commento