venerdì 14 novembre 2014

LA SCUOLA ITALIANA FORMA, IN MOLTI CASI, CERTI SOGGETTONI/E

Stasera una matricola, a uno dei corsi del primo anno (sì, io stavo marinando i miei), è intervenuta a lezione per dire la sua, dicendo con spavalda sicurezza (riporto letteralmente, omettendo svariati ehm, cioè e amenità simili): «Secondo me il concetto di infinito e quello di asintoto sono sensazioni. E la sensazione è una emozione di aver capito.» Non so come sono riuscita a sopravvivere, ma so solo che voglio vedere l'esame di questo genio.

Emanuela Taylor


Massimo Arcangeli Ma che Italia è mai questa?

Nessun commento:

Posta un commento