giovedì 20 novembre 2014

LA PAURA E' PEGGIO DEL CANCRO

Solo delle stupide esibizioniste!!!...e voi che le difendete, vi scagliate contro i Presepi e i Crocifisdi in classe, perché ledono la sensibilitá dei non Cristiani....e che dire della sensibilitá dei milioni di credenti offesi da tale discutibilissimo show???...e preciso che io non sono Cattolica, ma il due pesi e due misure, mi sta sulle ...!!

Marina Semboli

Riguardo i metodi delle Femen si stanno lamentando tutti.
Quelle italiane travisano un po' i messaggi che mandano le altre (tant'è che un crocifisso messo all'altezza del deretano non è che mi faccia piacere, pur non essendo credente, tantomeno cattolica). Ma tutti, ormai, guardano il modo e non ciò per cui protestano. 
È una protesta giusta. Il corpo femminile è un tabù e sempre lo sarà, e loro provocano proprio perché quella protesta, sia fatta a tette fuori, sia fatta con vestiti addosso, dovrebbe essere sempre UGUALE. 
E non lo è. Perché siamo un paese di imbecilli. Scusate, eh.

Martina Casula

Resta solo da capire, e mi piacerebbe chiederlo alle Femen, perché passeggiare con mezzo culo di fuori è espressione di libertà mentre coprirsi con il velo no.

Claudio Casula

Ma il corpo è un tabù per chi? Qui in Italia si è liberi di seguire i dettami della Chiesa o non seguirli. Diciamo che è più facile farsi pubblicità in un posto dove al massimo si rischia una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. Perché non vanno in Arabia Saudita, per esempio, dove le donne non possono guidare la macchina? Perché non vanno in Marocco dove una donna che fuma è mal vista ed emarginata? Perché non vanno in Cina, dove è proibito fare più di un figlio (oggi il limite è a due)??? Perché qui la risonanza è internazionale e il rischio personale minimo. Ecco perché. Io mi sento offesa, sì, non per motivi religiosi, ma come donna. Schifose e basta. Siamo un Paese non di imbecilli, ma con tanti imbecilli che si beano di queste provocazioni, magari perché non hanno, nella vita di tutti i giorni, nemmeno il coraggio di dire "bai" a un uomo.

Simonetta Losi



Massimo Arcangeli Ma che Italia è mai questa?


Nessun commento:

Posta un commento