domenica 16 novembre 2014

John il boia di Isis, che decapitò i giornalisti americani, ferito in un raid Usa

Il boia di James Foley e Steven Sotloff sarebbe ricoverato in un ospedale iracheno.
John il boia di Isis, che decapitò i giornalisti americani, ferito in un raid Usa-Redazione- Il terrorista più ricercato degli ultimi mesi soprannominato, dalla stampa britannica, Jihadi John, il boia di Isis, sarebbe stato ferito in un raiddelle forze britanniche e statunitensi in Iraq. Ad affermarlo la stampa britannica che cita fonti del Foreign Office di Londra. 
L'uomo, il "boia" che parlava con accento inglese, accusato di aver sgozzato alcuni ostaggi stranieri come James Foley e Steven Sotloff, sarebbe ricoverato in un ospedale di una delle roccaforti di Isis.
Il blitz dei jet anglo-americani è avvenuto ad Al Qaim, nell'Iraq occidentale. Il bilancio del pesante bombardamento è di dieci morti e 40 feriti. Nello stesso raid si era ipotizzata la morto o il ferimento del leader dell'Isis, Al Baghdadi, una notizia mai confermata, smentita, almeno la morte, da un messaggio audio dello stesso Al Baghdadi rilasciato giorni dopo il raid.
Il Daily Mail, citando il ministero degli Esteri britannico, è certo: lo sgozzatore soprannominato Jihadi John è stato ferito.
Il raid è avvenuto durante uno dei segretissimi incontri dei vertici di Isis, colpito infatti un bunker dove erano riuniti almeno una trentina di capi delle tribù provenienti da Siria e Iraq. Il quotidiano britannico cita come sua fonte un'infermiera che nella lista dei feriti del raid aveva proprio Jalman Al-Britani (questo il nome di battaglia di Jihadi John), l'assassino dei giornalisti.
Jihadi John è accusato di aver massacrato i cooperanti inglesi David Haines e Alan Henning,e giornalisti americani James Foley e Steven Sotloff.
Il primo ministro David Cameron ha annunciato questa settimana che Londra è sul punto di inasprire le misure antiterrorismo contro lo Stato Islamico, prevedendo la confisca dei passaporti dei sospetti e impedendo il loro rientro in Gran Bretagna per almeno due anni. 

http://www.articolotre.com/2014/11/john-il-boia-di-isis-che-decapito-i-giornalisti-americani-ferito-in-un-raid-usa/

Nessun commento:

Posta un commento