lunedì 24 novembre 2014

Il seno di Eva Green (e tutto il resto)

Eva Green non ha solo un nome che rievoca il Paradiso terrestre, ma anche lo sguardo, il volto e il corpo tutto. L’ha lanciata Bertolucci seno al vento in The Dreamers e da allora non ha più smesso di spogliarsi. E di farci innamorare

Alberto del Giudice

Eva Green in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green e Michael Pitt in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green e Michael Pitt in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green e Michael Pitt in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green e Michael Pitt in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green in The Dreamers di Bernardo Bertolucci

Eva Green e Johnny Depp in Dark Shadows di Tim Burton

Eva Green nel serial Tv Camelot

Eva Green e Ewan McGregor in Perfect Sense

Eva Green e Ewan McGregor in Perfect Sense

Eva Green e Ewan McGregor in Perfect Sense

Eva Green e Ewan McGregor in Perfect Sense

Eva Green e Daniel Craig in Casino Royale

Eva Green

Eva Green

Eva Green

Eva Green

Eva Green



È una delle attrici più affascinanti, sexy e di talento dell’ultimo decennio, eppure le apparizioni pubbliche e sul grande schermo diEva Green sono più che mai rare. Dopo la sua prima conturbante performance in “The Dreamers” di Bernardo Bertolucci nel 2003, Eva ha girato solo otto film, a mala pena uno all’anno, ha posato per qualche copertina, e ha recitato in un serial Tv, “Camelot”, in Italia pressoché sconosciuto.
Eppure basta guardare Eva Green negli occhi per restarne stregati. Ha stregato Bertolucci, ha stregato Ridley Scott(“Le crociate”), ha stregato James Bond (“Casino Royale“), ha stregato il pubblico di mezzo mondo e poi è quasi scomparsa. Puf! Come una bolla.
Quasi, perché in realtà Eva non è scomparsa per niente, solo che è passata, come talvolta fanno le streghe, rasente ai muri senza farsi troppo notare. Che peccato. Ha alternato la sua carriera d’attrice a quella di modella e testimonial, ma non è mai diventata, a dispetto del suo ineguagliabile fascino una star.
Raramente è stata presa di mira dagli obiettivi dei paparazzi. Tra un impegno e l’altro, infatti l’astro di Eva si eclissa, come accade a ben poche star. Su di lei cala un cono d’ombra.
Nell’arco di quattro anni ha girato, infatti, cinque film, di cui tre, “Perfect Sense”, “Cracks” e “Womb”, mai usciti in Italia. Eppure almeno l’ultimo, storia di un amore folle, che la vede nel ruolo di una giovane donna che perde il proprio partner sul più bello e quindi lo fa clonare, lo cresce nel proprio grembo e lo alleva come il proprio figlio è davvero notevole.
Ma finalmente una buona notizia. Eva Green tornerà al più tardi a maggio a incantarci, dopo aver stregato un altro grande regista internazionale, Tim Burton. La vedremo quindi accanto a Johnny DeppMichelle PfeifferChloe Moretz(la ragazzina di “Kick Ass” e “Hugo Cabret”) ed Helena Bonham Carter in “Dark Shadows“, remake d’autore di un celebre serial Tv gotico e horror degli anni Sessanta.
Bentornata Eva, ma che peccato non poterti ammirare più spesso.

http://www.gqitalia.it/ragazze/2014/05/25/seno-eva-green-tutto-resto/

Nessun commento:

Posta un commento