martedì 18 novembre 2014

Il Pilone della paura sulla A26

pilone-Redazione- visto così fa decisamente paura, ma il pilone della A26, all’altezza del passo del Turchino, tra il comune di Masone e quello di Mele, che tanto (e giustamente) ha fatto discutere ieri su Facebook, come afferma Autostrade per l’Italia è più che sicuro.
Secondo la società non c’è da temere, le basi del piloneproseguono molto in profondità rispetto a quello che si vede, e isopralluoghi fatti dagli esperti hanno decretato che non vi è alcuna criticità.
Il comunicato.
«In relazione alla foto apparsa in internet che riguarda un pilone dell’A26 Genova-Gravellona Toce, in prossimità del comune di Mele, Autostrade per l’Italia precisa che l’esito dei controlli effettuati sabato scorso e questa mattina non ha evidenziato criticità. Il lieve smottamento, infatti, ha interessato solo uno strato superficiale del terreno e non ha compromesso in alcun modo la staticità dell’opera – del tipo a fondazioni profonde, basato su pozzi di grande diametro – che rimane inalterata».
Molti cittadini, vedendo le immagini del pilone sul web, avevano postato la foto sulla bacheca Facebook dell’assessore ai Lavori pubblici di Genova Gianni Crivello, chiedendo spiegazioni e rassicurazioni: «Mi sono informato comunque, presso il sindaco di Mele e Autostrade – spiega Crivello – ma non è di mia competenza perchénon riguarda il Comune di Genova».

http://www.articolotre.com/2014/11/il-pilone-della-paura-sulla-a26/

Nessun commento:

Posta un commento