sabato 22 novembre 2014

Il Papa emerito Benedetto XVI contro l’apertura della Chiesa alla comunione per divorziati risposati

papa emerito-Redazione- Anche il Papa emerito Benedetto XVI dice la sua sul Sinodo.
Contro la possibilità di ammettere idivorziati risposati civilmente allaComunione. 
Come rivelato ieri dal quotidiano bavarese Süddeutsche Zeitung, c’è una sorpresa e non di poco conto nel quarto volume dell’opera omnia di Joseph Ratzinger uscito in questi giorni in lingua tedesca per le edizioni Herder.
Il volume contiene un articolo del 1972 dal titolo „Zur Frage nach der Unauflöslichkeit der Ehe: Bemerkungen zum dogmengeschichtlichen Befund und zu seiner gegenwärtigen Bedeutung“ (sulla questione dell’indissolubilità del matrimonio: osservazioni sui risultati della ricerca storica sui dogmi e loro significato per il presente).
In questo scritto l’allora professore all’Università di Ratisbona riteneva che, alla luce della tradizione della Chiesa, posta l’indissolubilità del matrimonio sacramentaleper comando divino, fosse possibile ammettere alla Comunione, in casi molto limitati e specifici, anche cristiani divorziati e unitisi in un secondo matrimonio. 
Una posizione non dissimile da quella sostenuta dal cardinale Walter Kasperall’ultimo Concistoro e all’ultimo Sinodo. 

http://www.articolotre.com/2014/11/il-papa-emerito-benedetto-xvi-contro-lapertura-della-chiesa-alla-comunione-per-divorziati-risposati/

Nessun commento:

Posta un commento