martedì 11 novembre 2014

Il coniglio e la sua compagnia


Il comportamento del coniglio-Andrea Cermelli- Al giorno d'oggi, chi non ha un amico a quattro zampe in casa? Sono veramente rari i casi in cui, nelle proprie abitazioni, non vi sia un animale domestico, da quelli più graziosi come i criceti e i canarini, fino ai "classici" cani e gatti, che meritano, come tutti, le giuste e adeguate attenzioni. 
Se però non si sente persone adatte ad adottare uno degli animali sopraccitati, vi è sempre la possibilità di adottare un coniglio, animale non ancora particolarmente diffuso nelle case degli italianim, considerato che, essendo un roditore, viene ritenuto un esemplare non esattamente di compagnia.
Così però non è: avrà anche il suo modo di ragionare, sicuramente diverso da animali più "quotati" come i cani e gatti", ma è anche un ottimo compagno di giochi. Inoltre, se non si ama la solitudine, si può star tranquilli, visto che è il coniglio il primo a cercare compagnia. Per molti, infatti, appare un "gatto in miniatura".
Certo, presenta anche qualche problema: se libero, infatti, può sporcare per la casa; inoltre, da buon roditore, non può fare a meno di rosicchiare gli oggetti duri, avendo bisogno di rifarsi i denti.
Attenzione, però: anche se può sembrar facile, al di là dell'affetto che si può nutrire verso un animale, bisogna imparare anche a trattarlo con pazienza. E bisogna anche imparare ad annullare i pregiudizi che, come riguardano i nostri simili, riguardano anche i nostri amici a quattro zampe. Sempre di più, infatti, le persone vogliono l'animale sano, dimenticandosi di quelli più sfortunati, magari presentanti una diversità fisica. Si tratta di una "discriminazione" tutta umana, visto che al cane, al gatto e al coniglio non importa avere un padrone "diverso": a loro interessa solo avere amore, affetto e attenzioni.
Sarebbe dunque importante ricordarsi sempre che tutti gli animali, di ogni specie, hanno cuore e sentimenti. In questo modo, si imparerebbe a star meglio tutti, in quanto si compirebbe un gesto altruista e si comincerebbe a distruggere qualsiasi pregiudizio.

http://www.articolotre.com/2014/11/il-coniglio-e-la-sua-compagnia/

Nessun commento:

Posta un commento