martedì 11 novembre 2014

HA 2 ANNI ED È MALATA TERMINALE, I GENITORI
LE ORGANIZZANO IL NATALE IN ANTICIPO -FOTO


di Federica Macagnone
Ogni sorrisino della piccola Cali potrebbe essere l'ultimo. Ogni giorno vissuto è un dono perché Calianna Griggs, 2 anni, di Litchfield Park, Arizona, sta morendo e non c'è nulla che possa salvarla. Per mamma Ashley e papà Greg un cammino straziante che però hanno deciso di non costellare di pianti e facce tristi. Anzi: avvereranno tutti gli ultimi desideri della piccola. Uno fra tutti: farle vivere un Natale da sogno.





Le rimane poco tempo da vivere: i genitori organizzano il natale in anticipo per la loro bimba di 2 anni

Il calvario è iniziato la scorsa primavera, quando i genitori hanno portato la figlia dai medici per un sospetto e repentino aumento di peso. La diagnosi fu impietosa: la bimba aveva un cancro alla ghiandola surrenale ed era affetta dalla sindrome di Li-Fraumeni, una malattia che aumenta il rischio di sviluppare uno o più tumori. Per i dottori, oggi la bimba è una malata terminale: potrebbe vivere da un minimo di due settimane a un massimo di tre mesi. La bambina si è sottoposta a diversi interventi chirurgici e a due cicli di chemioterapia, ma 40 tumori ancora persistono, 35 dei quali sono collocati in un polmone. Per i dottori ogni giorno in più è un piccolo miracolo. Cali rischia di non vedere il prossimo Natale o di essere in una condizione tale da non poterselo godere. E così mamma e papà, con la morte del cuore e il sorriso triste negli occhi, stanno pianificando un Natale da sogno. A casa Griggs l'albero è stato già acceso, Babbo Natale provvede ogni sera a scendere dal camino per portare un nuovo dono ed è in programmazione un viaggio a Flagstaff per far vedere la neve alla piccola per la sua prima e probabilmente ultima volta nella vita. Per poterlo fare la famiglia si è rivolta a internet: le cure di Cali hanno lasciato la coppia senza risparmi e per regalare una festa con i fiocchi alla loro piccola era necessario un piccolo gruzzoletto. E così Ashley e Greg hanno allestito una pagina su GoFundMe sperando che, raccontando la loro storia, qualcuno volesse contribuire alla felicità della loro bambina. Nel giro di poco tempo il budget di 25mila dollari non solo è stato raggiunto ma è stato anche superato e adesso la cifra viaggia verso i 30mila: ovviamente, regali e sorprese a parte, la parte più importante della cifra verrà spesa per le cure di Cali, sperando che possano regalarle qualche giorno in più. «Non pensi mai possa accadere alla tua bambina. Poi ti ritrovi nell'incubo» ha detto papà Greg. Cali, giorno dopo giorno, spacchetta sotto l'albero il suo regalo e si prepara a scoprire la neve. E se i soldi non regalano la felicità, sicuramente stanno strappando un momento di gioia e regalando un giorno in più alla bimba. Ai genitori scappa un sorriso, basta dimenticare, per un solo attimo, che ogni momento potrebbe essere l'ultimo.
 

http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/cali_griggs_malata_terminale_natale_in_anticipo/notizie/1005751.shtml

Nessun commento:

Posta un commento