lunedì 24 novembre 2014

Ghostbusters, il mito che non tramonta mai

In occasione del suo trentennale, Ghostbuster festeggia con un'edizione da collezione contenente il primo e il secondo film, una notevole quantità di extra e un libricino con vari approfondimenti.
Ghostbusters_007-Maurizio Di Gioia- Era il 1984 quando, per la prima volta, sui grandi schermi comparveGhostbusters. Nient'altro che una di quelle pellicole degli anni ottanta che sono state capaci di creare non solo un mito, ma un vero e proprio fenomeno che, assieme ad altri evergreen, hanno reso quel decennio una miniera d'oro per il cinema americano.
Noto anche con il nome de Gli acchiappafantasmi, la pellicola vedeva la presenza di Bill Murray, di Dan Aykroyd, di Harold Ramis e di Ernie Hudson nei ruoli dei quattro protagonisti, ma anche della fantastica Sigourney Weaver. Dietro la macchina da presa Ivan Reitman.
Il lungometraggio festeggia ora i trent'anni di vita, mentre il suo seguito si attesta sui venticinque, e per quanto a livello tecnico e stilistico si nota una certa 'anzianità', dall'altra resta sempre una storia bella da vedere e capace di suscitare interesse e ilarità. Perché Ghostbusters non era solo un normale film, ma un prodotto capace di portare una bella ventata di novità, capace di mischiare assieme comicità e paura, grazie a fantasmi spesso dall'aspetto ilare e ridanciano, ma allo stesso tempo di presentarne altri molto inquietanti.
Un grande classico che non poteva assolutamente non godere di una bella edizione anniversario. Ecco che allora la Sony ha deciso di portare in un semplice cofanetto il film rimasterizzato in 4k. Non solo: per l'occasione si sono aggiunti nuovi extra e si è optato per inserirvi anche il sequel, ambientato qualche anno dopo le vicende del predecessore in una New York che ormai ha dimenticato il quartetto di cacciatori di ectoplasmi. L'amaray ha dalla sua anche un libricino contenente approfondimenti su entrambe le pellicole con in aggiunta un buon numero di fotografie.
Quale sia stato l'ingrediente capace di creare un simile successo internazionale è impossibile a dirsi: di fatto però il mix di elementi è stato essenziale per arrivare a tali risultati. Merito di una storia che riusciva a mettere assieme paura e ilarità, un'atmosfera goliardica nell'ufficio dei quattro e una più seriosa per le vie newyorchesi, il senso di scienza che permeava i marchingegni e le spiegazioni legate al mito degli ectoplasmi che, di scientifico, hanno ben poco.
A rendere tutto più affascinante la rimasterizzazione che mostra una altissima resa in termini di video e ancora di più dell'audio, con una chiarezza e una pulizia del suono che stupiscono, vista la data di realizzazione del film. E se il primo film strabilia, il secondo cerca di non essere da meno, facendo praticamente altrettanto.
A impreziosire l'edizione ci sono gli extra, elargiti in queste occasioni spesso e volentieri in maniera tutt'altro che parsimoniosa. E il prodotto della Sony non vuole sfigurare mostrando una quantità di contenuti speciali notevole che non solo riprende tutti quelli già proposti nell'anniversario di cinque anni fa, ma anche aggiungendo un'intervista diretta a Reitman e Aykroyd. A loro si aggiungono i commenti del cast, le scene tagliate e tutta una serie di curiosità collegate al mondo di Ghostbusters.
Questi elementi non vengono meno per il secondo film, dove si ripresentano scene tagliate, intervista, ancora una volta, a Reitman e Aykroyd, nonché ulteriori approfondimenti.
dando vita a una edizione nel complesso realizzata con cura e attenzione, avvincente, di qualità e che potrà incantare non solo i fan della saga ma anche gli amanti del buon cinema, mettendo in crisi anche coloro che già possiedono i due film in una versione più datata.
Titolo: Ghostbusters collection
Distributore: Sony

http://www.articolotre.com/2014/11/ghostbusters-il-mito-che-non-tramonta-mai/

Nessun commento:

Posta un commento