martedì 18 novembre 2014

Friuli: terremoto nelle Coop, spariti i risparmi di 17 mila cittadini

Forte preoccupazione per i soci delle Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli. Una vera e propria bufera si è abbattuta nei giorni scorsi con la richiesta di fallimento avanzata al Tribunale civile dalla Procura della Repubblica di Trieste a fronte di un passivo che si attesta sui 37 milioni di euro provocato dalla cessione di immobili a società controllate dalle stesse Cooperative.

Scrive il Gazzettino: 
Risulta infatti che 103 milioni di euro siano spariti ovvero i risparmi di circa 17 mila persone che con le Cooperative Operaie hanno contratto un prestito sociale. Soldi che non potranno essere ritirati e se recuperati soltanto nella misura del 30%. In tanti questa mattina, soprattutto anziani, hanno affollato via Gallina dove si trovano gli uffici delle Cooperative Operaie per chiedere chiarimenti ma soprattutto rassicurazioni.

Sembra che dopo un tentativo di apertura, la porta dell'ufficio sia stata richiusa. Non mancheranno nei prossimi giorni iniziative di auto tutela con la richiesta al Comune di avere a disposizione una sala di incontro.

http://www.tzetze.it/redazione/2014/11/friuli_terremoto_nelle_coop_spariti_i_risparmi_di_17_mila_cittadini/ 

Nessun commento:

Posta un commento