domenica 16 novembre 2014

E’ morto Antonino Meli. Il Csm lo preferì a Falcone

giovanno falcone antonio ingroia-Redazione-E' morto quest'oggi, a Collesano, il giudice Antonino Meli.
Ex magistrato di Cassazione e presidente di sezione della Corte d'appello di Caltanissetta, Meli aveva 94 anni ed era divenuto noto per essere stato preferito aGiovanni Falcone come capo dell'ufficio istruzione del Tribunale di Palermo. 
Il posto era rimasto vacante dopo le dimissioni di Antonino Caponnetto, che confidava nella successione di Falcone. Nella notte del 19 gennaio dell'88, però, il Csm votò per Meli. Una nomina che, di fatto, spaccò Magistratura democratica, con il solo Gian Carlo Caselli che votò per Falcone. Decisivo fu il voto di Vincenzo Geraci, ex pm palermitano, che si pronunciò per Meli.
Nel suo ultimo intervento pubblico, nell'estate del 1992, Paolo Borsellino dichiarò che "Quando Falcone solo per continuare il suo lavoro, propose la sua aspirazione a succedere a Caponnetto, il Csm, con motivazioni risibili gli preferì il consigliere Antonino Meli. Falcone concorse, qualche Giuda si impegnò subito a prenderlo in giro, e il giorno del mio compleanno il CSM ci fece questo regalo. Gli preferì Antonino Meli. "

http://www.articolotre.com/2014/11/e-morto-antonino-meli-il-csm-lo-preferi-a-falcone/

Nessun commento:

Posta un commento