venerdì 14 novembre 2014

Draghi svela il pensiero Ue: “I Paesi indebitati hanno già perso la loro sovranità”

mario draghi-Redazione- Secchi di vernice a contestazioni nei confronti del presidente della Bce Mario Draghi, il quale ha parlato all'inizio, cautamente, di "condivisione dellasovranità nazionale", quale condizione necessaria per il disegno di un percorso europeo comune.
Fiducia reciproca tra gli Stati dell'Eurozona per consolidare i loro legami: politica monetaria, regole di bilancio e vigilanza bancaria.
Quindi l'affondo del governatore dela Bce "La questione non è perdere la sovranità,quella i paesi dell'Eurozona più indebitati l'hanno già persa".
E qui Draghi ha ricordato che la Banca Centrale è pronta ad usare tutti gli strumenti possibili per fronteggiare la crisi che tocca questi Paesi "più indebitati" e ha fatto un riferimento "specialmente l'Italia".

http://www.articolotre.com/2014/11/draghi-svela-il-pensiero-ue-i-paesi-indebitati-hanno-gia-perso-la-loro-sovranita/

Nessun commento:

Posta un commento