venerdì 14 novembre 2014

Dichiarata morta, si sveglia all’obitorio: “Ho freddo, vorrei una zuppa”

cadavere-allobitorio-Redazione- Avevano dichiarato la morte e portato il corpo all'obitorio, già in attesa del funerale. Eppure,Janina Kolkiewicz, polacca di 91 anni, ha sorpreso tutti, risvegliandosi 11 ore dopo all'interno della celletta: a chi l'ha soccorsa, ha semplicemente spiegato di sentire un po' freddo e di aver voglia di una zuppa calda.
A lanciare l'allarme sulla sua morte era stata la nipote, che l'aveva trovata a letto, nella sua casa di Ostrow Lubelski.Subito contattato il medico, questi non aveva potuto far altro che constatare il decesso, in assenza di battito cardiaco.
Undici ore dopo, quando ormai si erano iniziati i preparativi del funerale, ecco la telefonata dall'obitorio, secondo cui un addetto aveva notato la busta nella quale la donna era stata chiusa, muoversi. Dopo aver constato le sue condizioni, la 96enne è stata rimandata a casa.

http://www.articolotre.com/2014/11/dichiarata-morta-si-sveglia-allobitorio-ho-freddo-vorrei-una-zuppa/

Nessun commento:

Posta un commento