giovedì 20 novembre 2014

CEPPALONI LIBERA - ASSOLTI LA MOGLIE E IL FIGLIO DI MASTELLA DALL’ACCUSA DI ESTORSIONE AGGRAVATA: “IL FATTO NON SUSSISTE” - ANDREOTTI PRIMA DI MORIRE DISSE A CLEMENTE: "A ME ALMENO NON HANNO TOCCATO LA FAMIGLIA, A TE MANCO QUELLO"

Lo stesso pm ha chiesto assoluzioni e prescrizioni nel processo contro le 11 persone coinvolte dal 2005 al 2007 in una manifestazione culturale di Benevento - Assolti Sandra Lonardo, ritenuta la titolare di fatto dell’associazione culturale e il figlio Elio Mastella, presidente...


CLEMENTE MASTELLA SANDRA LONARDOCLEMENTE MASTELLA SANDRA LONARDO
Assoluzioni e prescrizioni, così come chiesto dallo stesso pm Giacomo Iannella, sono state decise pochi minuti fa dal Tribunale di Benevento nel processo a carico delle undici persone tirate in ballo dall’indagine, diretta dal sostituto procuratore Antonio Clemente e condotta dalla Digos, sulle edizioni dal 2005 al 2007 della manifestazione ‘’Quattro Notti e più di luna piena…’, organizzata a Benevento dall’associazione ‘Iside Nova’.

CLEMENTE MASTELLA SANDRA LONARDOCLEMENTE MASTELLA SANDRA LONARDO
Assolti, perché il fatto non sussiste, dall’accusa di estorsione aggravata Sandra Lonardo, ritenuta la titolare di fatto dell’associazione; il figlio Elio Mastella, presidente; Clemente Rossi e Angelo Sabatino, di Ceppaloni, direttore generale e tesoriere; Consiglia Cacace e Rita Maio, di Benevento, rappresentanti di ‘Iside Nova’.
Elio Clemente MastellaELIO CLEMENTE MASTELLA

I giudici hanno dichiarato il non doversi procedere per intervenuta prescrizione delle accuse di turbativa di gara, truffa e falso, contestate a vario titolo a Renato Giordano direttore artistico di alcune manifestazioni; Giuseppe Gatti, dirigente Ept, e tre imprenditori: Umberto Rossi e Michele Pietrovito, di Benevento e Pietro Laudizio di Bari. 
giulio andreottiGIULIO ANDREOTTI

Nessun commento:

Posta un commento