giovedì 27 novembre 2014

CANTAMI O DIVO, L’IRA DI FERGUSON - LE REAZIONI NEL MONDO HIP-HOP. AZEALIA BANKS: “MI VIENE DA ODIARE I BIANCHI. E IO CI VADO PURE A LETTO, DOVRÒ UCCIDERNE QUALCUNO NEL SONNO!” - I TWEET DI DIDDY, RIHANNA, PHARRELL

Q-Tip: “La vita dei neri non ha valore, si prendono la nostra magia e poi ci tolgono i diritti” - Macklemore (un bianco): “Il sistema che protegge la supremazia bianca vince ancora” - Diddy: “Che ha fatto per meritare la morte?” - Nas: “Il sistema di merda defeca ancora”...



questloveQUESTLOVE
Mentre le strade di Ferguson sono a ferro e fuoco, la comunità hip hop fa sentire la sua voce sui social. ll rapper Q-Tip scrive su “Twitter”: “La vita dei neri non ha valore. Si prendono la nostra magia, il nostro sudore, la nostra voce, il nostro fuoco, e poi ci spogliano dei nostri diritti”.

q tipQ TIP
Questlove dei “Roots” ribatte: “Svegliatevi, alzatevi neri. Triste, ancora una volta”. Macklemore, bianco amato anche dai neri, cinguetta: “Il sistema che instilla e protegge la supremazia bianca ha vinto ancora. L’umanità perde. Non c’è giustizia. Preghiamo per Mike Brown e la sua famiglia”. Nas scrive: «Il sistema di merda defeca ancora». Jill Scott si limita a un: «Tutto ciò mi fa vomitare», Pharrell Williams è più pacifico: «Ho il cuore spezzato, preghiamo per la pace».

Sean Diddy posta su Instagram la foto della vittima con la didascalia: «Cosa ha fatto per meritare la morte?”. Rihanna posta la foto del cartello con su scritto: “Giustizia per...Lascio il nome in bianco perché probabilmente userò lo striscione anche il prossimo anno”.
p diddyP DIDDY

La giovane rapper Azealia Banks s’indigna su “Twitter”: “Quando succedono queste cose, mi viene da odiare i bianchi. E’ una rabbia che infiamma. Mi dispiace, ma divento razzista. Ancora peggio, io vado a letto con uomini bianchi. Prima o poi devo ucciderne uno nel sonno!”. Poi si scusa: «Mi dispiace aver offeso qualcuno con la mia supremazia femminista da fica nera, ma è avvilente che non ci sia considerazione per la nostra vita».


nasNAS

Nessun commento:

Posta un commento