giovedì 27 novembre 2014

Boss mette incinte 4 guardie: “Questa è la mia prigione”

cella-Redazione- Carisma e potere. Un fascino così irresistibile che ha piegato persino quattro guardie carcerarie, le stesse che avrebbero dovuto fargli rispettare la condotta all'interno della prigione. 
Ma lui, Tavo White, boss di una banda locale rinchiuso in un carcere di Baltimora, è riuscito comunque a convincerle e ammaliarle: tanto da fare sesso con loro, mettendole tutte e quattro incinte.
White riusciva, all'interno del carcere, a comandare ancora i suoi affari: da dietro le sbarre, infatti, continuava a guadagnare oltre 20mila euro al mese in traffico di droga, potendo contare sull'aiuto dello stesso personale penitenziario. A scoprire il tutto è stata l'Fbi, attraverso l'installazione di alcune cimici che registravano le sue conversazioni: "Io sono la legge, questa è la mia prigione", diceva. "Posso contrabbandare quello che voglio qui".
Dalle stesse intercettazioni sono emersi i rapporti con almeno quattro guardie:Jennifer Owens, Katera Stevenson, Chania Brooks e Tiffany Linder. Tutte, ora, dovranno rispondere dell'accaduto, mentre si cerca di capire se altre donne siano cadute nella sua trappola.

http://www.articolotre.com/2014/11/boss-mette-incinte-4-guardie-questa-e-la-mia-prigione/

Nessun commento:

Posta un commento