venerdì 28 novembre 2014

Boodigo: il porno contro la pedopornografia

boodigo-Redazione- Uno degli argomenti più cercati al mondo su Google e gli altri motori di ricerca è il porno.
 Il problema è che quando si cercano contenuti per adulti e si inserisce ad esempio il nome di una parte del corpo o di una pratica sessuale, si finisce per ottenere una serie di risultati “indesiderati”.
 Per non parlare di tutti quei siti che funzionano come specchietti per le allodole e una volta cliccati aprono decine di pop-up pubblicitari da cui è difficile liberarsi.  
Per ovviare a questi inconvenienti è  stato lanciato Boodigo , motore di ricerca che nasce dalle esigenze dell’industria a luci rosse e dall’esperienza di alcuni ex ingegneri informatici di Google.
E in quasi due mesi dal lancio hanno già raccolto oltre 3 milioni di visitatori unici, attratti anche dalla promessa di rimanere completamente anonimi.  
Per evitare che lo strumento possa favorire chi cerca contenuti a sfondo sessuale che riguardano minori, i creatori del sito hanno anche stretto una collaborazione con l’Asacp , associazione che monitora e combatte la pedofilia online e aiuta i genitori a evitare che i minorenni possano imbattersi durante la navigazione in immagini o video inadatti.
E c’è un impegno particolare anche a tutela del copyright: Boodigo infatti è alleato di PornGuardian, sito che ogni mese rimuove milioni di video porno piratati sul web. 

http://www.articolotre.com/2014/11/boodigo-il-porno-contro-la-pedopornografia/

Nessun commento:

Posta un commento