domenica 16 novembre 2014

Avvelenamenti da funghi: un autunno infernale

Avvelenamenti da funghi: un autunno infernale

Tanti avvelenamenti e morti per imprudenza. Funghi velenosi scambiati per buoni


 Federico Baglioni
Il bilancio è di 3 morti e 220 intossicati nel giro di poche settimane. Questo quanto rilevato dal Centro Veleni di Pavia. Un numero altissimo, dovuto alla imprudenza e alla presunzione dei "cacciatori di funghi". Spesso improvvisati e convinti di saper riconoscere un fungo buono, vanno a casa con il cestello pieno e cucinano piatti prelibati, "naturali" e mortali.
E così, nonostante gli avvisi di fare attenzione e il fatto che i servizi di controllo micologico gratuitipresso le aziende sanitarie pubbliche, capitano in continuazione avvelenamenti e tragedie.
Tante persone convinte di saperne di più dei micologi: alcuni hanno comprato dei libri, alcuni si fidano della propria esperienza, altri ricorrono alle notizie trovate su internet, spesso e volentieri sbagliate. Questa fiducia probabilmente è in parte dovuta alla credenza che ciò che è naturale è buono e non può far male, quando l'evidenza continua a dimostrare il contrario.
Dunque, prima di cucinare un buon risotto fai da te, controllate che i funghi che avete raccolto siano commestibili. E fatelo fare da un micologo esperto.
http://www.today.it/scienze/avvelenamenti-da-funghi-un-autunno-infernale.html


Potrebbe interessarti:http://www.today.it/scienze/avvelenamenti-da-funghi-un-autunno-infernale.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Nessun commento:

Posta un commento