domenica 23 novembre 2014

Aveva 98 anni ed era stato il primo presidente del dicastero per gli operatori sanitari 

È morto nella notte a Roma — dov’era nato 98 anni fa — il cardinale Fiorenzo Angelini, presidente emerito del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari. Unico cardinale romano, era nato il 1° agosto 1916 nel rione Campo Marzio. Il 3 febbraio 1940 era stato ordinato sacerdote. Il 15 settembre 1955, con breve apostolico, Pio XII lo aveva nominato commendatore di Santo Spirito — un titolo onorifico legato all’assistenza degli ammalati a Roma — e il 27 giugno 1956 lo aveva eletto vescovo titolare di Messene. Il 29 luglio aveva ricevuto l’ordinazione episcopale. Il 6 gennaio 1977 era divenuto vescovo ausiliare per la pastorale della salute della diocesi di Roma. Il 16 febbraio 1985 Giovanni Paolo II lo aveva nominato arcivescovo e primo pro-presidente della Pontificia Commissione per la pastorale degli operatori sanitari. Il 1° marzo 1989, con l’entrata in vigore della costituzione apostolica Pastor Bonus, era divenuto presidente del Pontificio Consiglio per la pastorale degli operatori sanitari, incarico al quale aveva rinunciato il 31 dicembre 1996. Nel concistoro del 28 giugno 1991 il Papa lo aveva creato cardinale diacono di Santo Spirito in Sassia e nel 2002 la diaconia era stata elevata pro hac vice a titolo presbiterale. Le esequie saranno celebrate lunedì 24 novembre, alle 15, nella basilica vaticana, dal cardinale decano Angelo Sodano.
Al termine Papa Francesco — che proprio questa mattina ha voluto ricordarlo durante l’udienza alla conferenza internazionale promossa dal Pontificio consiglio per gli operatori sanitari — presiederà il rito dell’ultima commendatio e della valedictio.

http://www.osservatoreromano.va/it/news/e-morto-il-cardinale-fiorenzo-angelini#sthash.aP8XGyqa.dpuf



Nessun commento:

Posta un commento