domenica 16 novembre 2014

Anais e Samantha, separate alla nascita si ritrovano sul web: la loro storia diventa un libro

Anaïs Bordier e Samantha Futerman sono due sorelle gemelle sudcoreane, separate alla nascita e cresciute senza sapere l'una dell'altra per 25 anni, nelle rispettive famiglie di adozione. Per un incredibile caso del destino si sono reincontrate grazie al web, e oggi la loro storia diventa un libro.

Dopo essere stata divisa dalla sorella, Anaïs ha vissuto a Parigi come figlia unica, e si è poi trasferita a Londra per studiare. Mentre era in Inghilterra è venuta a conoscenza dell'esistenza diSamantha, che nel frattempo viveva nel New Jersey (USA), ed era diventata un'attrice cinematografica piuttosto nota, grazie alla segnalazione di un amico che ha notato l'incredibile somiglianza in un video su YouTube.
Samantha Futerman e Anais BordierSamantha Futerman e Anais Bordier
Cercandola su internet, Anaïs ha scoperto che la ragazza aveva la sua stessa data di nascita (il 19 novembre 1987). È poi riuscita a contattarla tramite Facebook, dove Samantha ha scoperto con stupore che esisteva una persona pressoché identica a lei, nata lo stesso giorno. In seguito le due si sono incontrate per la prima volta su Skype, dove hanno avuto una conversazione di tre ore. Alla fine si sono trovate di persona, e sono risultate talmente identiche da ingannare perfino i genitori di Anaïs, che non sono riusciti a distinguere la propria figlia dalla sorella.
È stato Il test del DNA a confermare infine che Anaïs e Samantha sono sorelle gemelle, nate entrambe a Busan, in Corea del Sud. Neppure i reciproci genitori adottivi erano a conoscenza del fatto che la loro figlia adottiva avesse una sorella. È stata poi individuata anche la madre naturale delle due ragazze, che tuttavia si è dichiarata non interessata ad incontrarle.
Anais e SamanthaAnais e Samantha


Dal momento in cui si sono reincontrate non si sono più lasciate e hanno recentemente pubblicato un libro che racconta la loro storia, intitolato “Separate alla nascita”. Ora l'incredibile vicenda diventerà probabilmente anche un documentario, visto che le due sorelle stanno raccogliendo fondi su Kickstarter per produrne uno. Nel frattempo ricevono auguri e incoraggiamenti da altri ragazzi che provengono da storie di adozione.

https://it.notizie.yahoo.com



Nessun commento:

Posta un commento