mercoledì 26 novembre 2014

Accecata dalla fame da alle fiamme il coinquilino: “Aveva mangiato i miei spaghetti.”

Accecata dalla fame da alle fiamme il coinquilino: “Aveva mangiato i miei spaghetti.”
LONDRA – Il suo nome è Melissa Dawn Sellers, abitava a Londra insieme ad un ragazzo, da sempre ottimi amici, ma un giorno qualcosa è andato storto.
Ecco una foto di Melissa Dawn Sellers:
meli
Melissa tornava dopo una lunga giornata di lavoro, stremata e accecata dalla fame, apre il frigorifero e scopre un’orrenda verità, i suoi spaghetti con le polpette erano spariti.
Le grida della ragazza verso il suo coinquilino Ortiz Ines Causevi sono andate avanti fino a tarda notte, fino a che, in preda alla furia e alla fame, Melissa ha cosparso il coinquilino con del solvente per le unghie e gli ha dato fuoco.
I vicini avevano già chiamato le forze dell’ordine a causa delle forti urla che provenivano dal loro appartamento, Ortiz così è riuscito a salvarsi, seppur riportando gravissime ustioni sul viso e parte del corpo.
Subito Melissa è stata denunciata e arrestata nonchè sfrattata dalla casa che aveva in affitto, secondo le dichiarazioni dei vicini increduli Melissa avrebbe gridato alle forze dell’ordine che la portavano via: “Ha mangiato i miei spaghetti! Dovete prendere lui! E’ un ladro! E’ un ladro!”
Questa storia ha dell’incredibile, ed è successa sul serio a Londra, come riportano le maggiori testate giornalistiche locali.
Questa è la storia della donna che” Accecata dalla fame da alle fiamme il coinquilino: “Aveva mangiato i miei spaghetti.””

http://rebubblica.altervista.org/fame-da-alle-fiamme/

Nessun commento:

Posta un commento