lunedì 24 novembre 2014

A CANNES PETER FONDA AFFONDA OBAMA - La star di “Easy Rider”, OGGI fervente ambientalista, è INCAZZATO per la gestione del disastro petrolifero nel Golfo del Messico: “Sei un cazzo di traditore, hai permesso che soldati stranieri (INGLESI CHIAMATI DA BP) sul nostro suolo dicessero ai nostri militari cosa potevano e cosa non potevano fare. La stessa cosa con noi cittadini americani”....

DAGOREPORT
PeterPeter Fonda a Cannes
Peter Fonda sbarca a Cannes e per prima cosa chiama Obama \"un traditore\". L\'attore è particolarmente incazzato con il Presidente degli Stati Uniti per la sua gestione del disastro petrolifero nel Golfo del Messico. La star di \"Easy Rider\" è sulla Croisette per presentare \"The big fix\" di Rebecca and Josh Tickell, unico documentario in concorso quest\'anno, che si concentra proprio sugli sforzi per contenere la catastrofe ecologica in Louisiana.
LaLa macchia di petrolio nel golfo del Messico
Fonda, fervente ambientalista ha scritto un\'email a Obama scrivendo (letteralmente): \"Sei un cazzo di traditore, hai permesso che soldati stranieri sul nostro suolo dicessero ai nostri militari - in questo caso la guardia costiera - cosa potevano e cosa non potevano fare. La stessa cosa con noi cittadini americani\".
Per Fonda, BP, proprietaria della piattaforma estrattiva esplosa l\'estate scorsa, è composta da \"una manica di inglesi. Pensavo che li avessimo cacciati a calci in culo molto tempo fa. Hanno provato a tornare nel 1812, ma non ci sono riusciti\".


http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/cannes-peter-fonda-affonda-obama-star-easy-rider-oggi-fervente-25848.htm?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obclick

Nessun commento:

Posta un commento