mercoledì 26 novembre 2014

1. FINITA L’EPOCA DELLE SMUTANDATE, A PALAZZO GRAZIOLI C’È UN INSOLITO TRANS-TRANS - 2. DOPO VLADIMIR LUXURIA, A CASA DEL BANANA SI INTRAVEDE ANCHE MARA KEPLERO, TRANSESSUALE ROMANA DIVENUTA AMICA DELLA “PROGRESSISTA” FRANCESCA PASCALE - 3. I BEN INFORMATI PARLANO DI UN COINVOLGIMENTO IMMINENTE DI MARA KEPLERO NELL’AREA “PARI OPPORTUNITÀ” DI QUEL CHE RESTA DI “FARSA ITALIA”. SARÀ VERO? - 4. E MENTRA LA PASCALE STA TRASFORMANDO CASA BERLUSCONI IN UNA DEPENDANCE DEL “MUCCASSASSINA”, GASPARRI E’ COSTRETTO A SFOGARSI PRENDENDOSELA CONTRO I BARILLA “PIEGATI ALLE LOBBY GAY”. IL TUTTO MENTRE IL PUTINIANO SALVINI, CHE S’OPPONE AI MATRIMONI GAY E ALLA FROCERIA TOUT COURT, SACCHEGGIA CONSENSI A DESTRA -


1 - MARA KEPLERO A PALAZZO GRAZIOLI
Alberto Dandolo per Dagospia
mara keplero leopoldo mastelloniMARA KEPLERO LEOPOLDO MASTELLONI

Palazzo Grazioli è il solito trans trans. Dopo La trans della mutua Vladimir Luxuria tocca alla storica trans romana Mara Keplero, neo amica intima di Francescona Pascale.
Ormai il Banana transizzato e frocizzato non riesce più ad arginare e contenere le amicizie “progressiste” di Lady Fuorigrotta. Oggi infatti nella sala da pranzo di Palazzo Grazioli il tavolo era agghindato e allestito in onore della Keplero. 

Tra Mara e la Pascale ormai è nata una profonda amicizia, con buona pace di Luxuria che non vede di buon occhio questo nuovo sodalizio (fu lei a presentarle al Gay Village questa estate). Mara Keplero quest’oggi ha infatti cincischiato amorevolmente con la sua neo-amica Francesca non ha lesinato tante coccole a Dudu’. Le due ormai sono davvero intime e i ben informati parlano di un coinvolgimento imminente della Keplero  nell’area “pari opportunità” di Farsa Italia (la Carfagna è avvisata!!). Sarà vero? Ah saperlo…
mara keplero e vladimir luxuriaMARA KEPLERO E VLADIMIR LUXURIA

2 - FRANCESCA PASCALE A “DIVA E DONNA”: ECCO IL MENU CHE CUCINO PER SILVIO (E PER DUDU')
Comunicato stampa

Proprio nei giorni in cui deve fare i conti con l'uveite e la sconfitta elettorale, ecco il menu con cui, a casa, Silvio Berlusconi ritrova il sorriso. È Francesca Pascale, fidanzata del leader di Forza Italia, a rivelarlo, al settimanale “Diva e donna”, in edicola domani: quando si mette ai fornelli e cucina per il suo “amore” - come lo chiama in privato – la donna di casa Berlusconi sceglie piatti della tradizione: «Cucino la parmigiana di melanzane, le mezze maniche al forno alla siciliana o una classica cotoletta alla milanese».

mara keplero e vanzinaMARA KEPLERO E VANZINA
La Pascale rivela anche la “dieta” degli altri inquilini di Arcore: Dudù e Dudina, i barboncini più famosi d'Italia. Nelle loro ciotole ci sono crocchette per mantenere il pelo morbido e denti bianchi alternate a petto di pollo bollito e verdure lesse: solo zucchine e carote. Tutto rigorosamente scondito.  

3 - MAURIZIO GASPARRI: “LGBT? LESBICHE, TRANSESSUALI E COSE VARIE…”. “BOICOTTARE PASTA BARILLA, SI È PIEGATO ALLE LOBBY GAY”
“Anche se sono vicepresidente del Senato posso decidere di comprare una pasta oppure no. E io dico di non comprare più la pasta Barilla, che era un bel marchio familiare che adesso si è piegato alla lobby gay”. Lo dice Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato di Forza Italia, a La Zanzara su Radio24. A un anno di distanza dalle dichiarazioni di Guido Barilla proprio alla Zanzara, Maurizio Gasparri promuove una sorta di boicottaggio ‘al contrario’ dopo che l’azienda emiliana ha ottenuto negli Stati Uniti alcuni riconoscimenti per le sue politiche pro-gay.

mara keplero e francesca pascale tavolaMARA KEPLERO E FRANCESCA PASCALE TAVOLA
“Prima – afferma Gasparri – si diceva: ‘dove c’è Barilla c’è casa’, adesso invece ‘dove c’è Barilla c’è casino’. Io non la compro più”. “Non mi piacciono – continua – quelli che cambiano posizione trascinati da altri con le minacce. Guido Barilla si è piegato al marketing, ha subito un’imposizione. Non aveva detto niente di turpe contro i gay. Si è vergognato del modello commerciale che seguiva, che non offendeva nessuno”.

mara keplero e francesca pascaleMARA KEPLERO E FRANCESCA PASCALE
“Barilla – prosegue Gasparri – prima ha difeso la famiglia naturale, il marito, la moglie, il figlio. Poi dopo qualche giorno ha cominciato balbettare. Poi, terrorizzato da quelli del marketing, ha fatto autocritica. E ora ha avuto un premio da non so quale organizzazione, come si chiama la sigla? Lgbt, Lesbiche, transessuali e cose varie…. Che poi questi delle associazioni come sono nati? Qualcuno, un uomo e una donna, un giorno li ha messi al mondo…”.

Nessun commento:

Posta un commento