venerdì 31 ottobre 2014

L'Italia dei morti viventi

Borghi, castelli e musei del Bel paese offrono scenari perfetti alla festa di Halloween. Ecco le iniziative più adatte alla festa delle streghe

Ponte del Diavolo (Lu)

ROMA
Zucche, travestimenti e atmosfere lugubri non sono solo a stelle e strisce. La festa di Halloweenaffonda le sue radici nella tradizione celtica e le usanze di questo antico popolo nordico si ritrovano dall'Italia settentrionale fino alla Basilicata e alla Puglia. Le trasformazioni in streghe e vampiri altro non sono che la versione moderna di vecchi riti usati per allontanare la sfortuna e anche il cibo lasciato sulla tavola per i morti nella notte di Samain (il 31 ottobre) è una tradizione che sopravvive all'interno dei nostri confini.

Borghi e castelli di tutto il paese organizzano affascinanti rievocazioni mistiche. Ma non solo. Pronti a festeggiare questo ormai immancabile appuntamento in molte regioni italiane sono in programma eventi e manifestazioni che renderanno unica la notte che secondo la tradizione religiosa cristiana festeggia tutti i santi, mentre secondo la tradizione americana celebra il momento in cui i morti tornano a vivere.


Borgo a Mozzano (Lucca),si terrà nei giorni 29/30/31 ottobre l'ormai famoso Halloween Celebration, considerato da molti l'Halloween fest più grande d'Europa che si concluderà con lo spettacolo La Notte di Lucida e L'ira di Lucifero accompagnato dallo spettacolo pirotecnico sopra il leggendario Ponte medievale della Maddalena (conosciuto come Ponte del Diavolo), simbolo della cittadina della Lucchesia. E sullo stile "casa delle streghe", il Passaggio del Terrore, lo spettacolo del 31 ottobre che si tiene all'interno dei corridoi degli ex Magazzini Standa, appuntamento cult per gli amanti del genere horror, in cui il pubblico viene immerso nella scena interagendo con attori e figuranti.

Corinaldo (Ancona), uno tra i borghi più belli d'Italia si terrà sempre nelle giornate del 29/30/31, la festa delle streghe con l'elezione di miss strega 2013, mentre Dolceacqua, incantevole borgo ligure, ospiterà nelle giornate del 30/31 ottobre "l'Halloween Gothic Fest", trasformandosi in un vero e proprio regno dell'Ade. Anche nel borgo di Triorail celebre paese delle streghe in provincia di Imperia, si festeggia Halloween con una grande festa che coinvolgerà tutto il paese per il divertimento di grandi e piccini; l'appuntamento è il 31 ottobre, alle 14 e alle 16, nella piazza di Triora.

Un'antica tradizione popolare mantovana vuole che nella notte del 31 ottobre, venissero preparate maschere macabre con le zucche coltivate in queste campagne, al fine di esorcizzare il passaggio dei morti nel mondo dei vivi. Il Consorzio agricolo del Mantovano ha voluto riprendere quest'antica usanza popolare e il 30 ottobre sarà possibile per le famiglie comprare, intagliare e colorare con i loro bambini le zucche adatte a essere lavorate, oppure osservare un intagliatore all'opera per studiarne i segreti. La manifestazione proseguirà anche il giorno dopo dove, sul Lungorio, verranno messe a disposizione dei bambini altre zucche da intagliare, che poi saranno esposte. E alla zucca migliore in premio una cena in agriturismo per 4 persone. Per chi non l'avesse ancora visitata, quella della festa delle lumiere può essere la giusta occasione per conoscere meglio la città dei Gonzaga. L'itinerario potrebbe iniziare proprio dal Palazzo Ducale, in piazza Sordello, per lungo tempo residenza della nobile famiglia; al suo interno è collocata la famosa Camera degli Sposi o Camera Picta, affrescata dal Mantegna; altra tappa fondamentale è Palazzo Tè, forse l'opera più importante dell'architetto Giulio Romano, oggi sede del Museo Civico nel quale è possibile ammirare gli affreschi della Sala dei Giganti.


Sulla scia dell'enorme successo cinematografico, molti musei già da qualche anno danno la possibilità di vivere una bellissima avventura: "Una notte al museo" con torce e sacchi a pelo all'interno delle strutture aderenti per il periodo di Halloween: Il MSN di Firenze nella sezione zoologia "la specola" in via Romana 17, organizza per la notte di Halloween una serata dedicata alla scoperta degli scheletri e degli animali della notte (ore 21 - 23).

Il Museo di zoologia di Roma propone invece un weekend di Halloween "terribilmente divertente" con una serata (dalle 22 alle 8 del mattino seguente) dal tema "un museo da paura" durante la quale si avrà la possibilità d'incontrare inquietanti ed eccentrici scienziati e risolvere terrificanti enigmi di reperti scomparsi.

Anche il museo di storia naturale di Milano propone la sua serata Halloween sabato 30 ottobre con la "Brivido a 5 sensi - una notte sens..azionale". A La Spezia invece nel museo di Castello San Giorgiosi terrà il 31 ottobre, dalle 21 alle 23, Halloween una notte al museo. Infine il Museo Egizio di Torinopropone per il quarto anno consecutivo la sua notte al museo per far scoprire le ricchezze conservate al suo interno.


E ancora alle Fornaci di Barga, a Barga (Lu) si terrà la Festa di Halloween; mentre al Castello di Meleto di Gaiole in Chianti (Si) sarà possibile soggiornare dal primo al 3 novembre grazie ai pacchetti proposti per la festa dei morti viventi che includono sedute alle terme e cene a base di prodotti tipici toscani e vini delle cantine locali.

La zona dei Castelli di Parma e Piacenza propone per il periodo di Halloween diverse iniziative da brivido. La Rocca San Vitale di Fontanellato organizza per la notte del 31 ottobre una visita guidata al castello con animazione a tema adatta anche ai piccini che terminerà con una cena in un ristorante della zona (45 euro a persona). Il Castello di Gropparello offre la notte delle streghe al costo di 50 euro per gli adulti e 36 per i bambini, comprensivo di animazione e "banchetto della morte".

Notte horror anche al Castello di Varano de Melegari, in provincia di Parma, nel quale saranno allestite scenografie macabre inspirate a famosi film; si entrerà a gruppi, ad intervalli di 15 minuti, iper un percorso di 45 minuti accompagnato da guide che aiuteranno a ritrovare la via d'uscita dal castello. Al termine grande buffet (costo 35 euro a persona). Infine presso il Castello di Compiano(Parma) la serata avrà inizio con una cena servita nel grande salone delle feste e proseguirà con un'avventura senza precedenti in cui tutti i partecipanti verranno vestiti con costumi fantasy e poi suddivisi per "razze". Quota di partecipazione 55 euro a persona.

Ma la festa Halloween più nota e frequentata è senza dubbio Le notti di Samhain, di solito organizzata al Castello Sforzesco di Milano. I festeggiamenti per il tredicesimo Capodanno Celticocelebrato a partire dal 31 ottobre per tre giorni fra danze, musica, rievocazioni storiche ed artigianato, si terrà quest'anno negli spazi del Museo del Tessile, appositamente allestiti per una grande festa in maschera.

Nelle stesse date si festeggerà anche la Notte degli Sprevengoli nel borgo medievale di Ostra (AN), un evento all'insegna della cucina marchigiana. A poca distanza la Festa delle streghe di Corinaldo(AN) proporrà al  pubblico l'ormai consueta elezione di Miss Strega e lo spaventoso percorso del Tunnel della paura.

http://www.lastampa.it/2013/10/28/societa/viaggi/destinazioni/in-italia/litalia-dei-morti-viventi-fEefrshoF7abwSUnZs7SYL/pagina.html

Nessun commento:

Posta un commento