venerdì 31 ottobre 2014

1 novembre: Joao Pedro Stedile alla RiMaflow

Sabato 1 novembre il leader del movimento dei "Sem Terra" brasiliani Joao Pedro Stedile sarà presente alla RiMaflow, fabbrica recuperata e autogestita, per un incontro pubblico dal titolo "Sovranità alimentare: nutrire il pianeta o le multinazionali dell'agrobusiness?"(qui sotto il programma completo della giornata).
Il titolo è un riferimento puramente non casuale allo slogan che sarà al centro di Expo2015, evento che - mentre propaganda la buona agricoltura, la necessità di un'alleanza virtuosa tra paesi produttori e consumatori, e pretende di mettere in mostra le "eccellenze" del settore agroalimentare italiano - presenta la sua vera faccia di business che favorirà le multinazionali, i soliti amici della GDO e i nuovi imprenditori dello sfruttamento (del lavoro e dei piccoli produttori) come il signor Farinetti patron di Eataly.

Al centro dell'incontro con Stedile ci sarà il racconto della decennale esperienza di un particolare movimento sociale e politico che pratica con successo lo slogan "occupare,resistere, produrre". E' la pratica della riappropriazione, di terre e di beni comuni, dell'educazione popolare, dell'autogestione, del mutuo soccorso. Un soggetto che si confronta quotidianamente con i bisogni della popolazione contadina brasiliana e che parla anche alle componenti urbane, non in termini di solidarietà quanto di trasformazione sociale.
Un'esperienza che può insegnare molto ai movimenti sociali anche in Italia, pur nel differente contesto politico e socio-economico.

Stedile ha accettato con entusiasmo l'invito delle lavoratrici e dei lavoratori RiMaflow, interessato a questa loro esperienza e a discutere con loro, e con chi parteciperà all'incontro, dei contenuti de movimento Sem terra e delle sue pratiche.
Naturalmente vogliamo affrontare anche un altro tema importante, che è stato al centro anche dell'assemblea NoExpo del 12 ottobre proprio a RiMaflow: cosa significa sovranità alimentare, come promuoverla nei paesi del sud e del nord del mondo, quale impegno conflittuale e di costruzione di spazi alternativi richiede.

Vi invitiamo quindi tutte/i sabato 1° novembre alla RiMaflow...
------------------------------------------------------------------------------------------------
SOVRANITA' ALIMENTARE: NUTRIRE IL PIANETA O LE MULTINAZIONALI DELL'AGROBUSINESS?"

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Dalla mattina: mercato dei prodotti a chilometro zero dei contadini del Parco agricolo sud Milano

Ore 14.00: incontro con i Gas di Milano per la promozione dei prodotti biologici e a sfruttamento zero di SOS Rosarno

Ore 17.00: presentazione del libro fotografico e della mostra "Sem terra: 30 anni di storia, 30 anni di volti", di Giulio Di Meo

Presentazione del libro "La lunga marcia dei Sem terra dal Brasile al mondo" di C. Fanti, S. Romagnoli, M. Correggia

Incontro con Joao Pedro Stedile

Ore 20.00: cena-buffet

A seguire:musica dal vivo con il Duo Karo e finale esplosivo con i suoni e i colori dell'orchestra MitokaSamba

RiMaflow fabbrica recuperata - via Boccaccio 1, Trezzano sul Naviglio


Alessandro in Lotta

Alessandro Verga

https://www.facebook.com/pages/Alessandro-in-Lotta/259125420891283?ref=ts&fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento